Museo Civico Giuseppe Barone

LA COLLEZIONE CAPOLAVORO

Tra collezionismo e modernità

Una collezione di antichità, di materiali provenienti dalla necropoli di Cuma e da Pompei, vasi italioti, attici e corinzi, vasi peruviani, bronzi medievali, ceramiche provenienti da tutto il mondo. Dipinti di scuola napoletana e fiamminga, e tanto altro ancora, frutto dell’opera meticolosa di un uomo e di un professionista e fine cultore del bello.

La pinacoteca

Costituita da opere di varia epoca e scuola

Sala 1

Ceramiche greche e italiote, gli Aegyptiaca

Sala 2

Oscilla e Astragali

Il Museo Civico

Giuseppe Barone

- "...Oggi, mercè il civile progresso, la scena è mutata. L'amore verso le antiche cose ha già da gran tempo invaso gli animi delle persone colte e il cercare e conservare le antiche reliquie, santificate dal pensiero e dalle mani dei nostri avi è opera non solamente dei dotti, ma anche nobile ambizione di municipio.
Di ciò rese bella testimonianza il municipio di Baranello, quando allo invito di un suo concittadino, d'istituire un museo civico con le raccolte di cose antiche che gli avrebbe donato, rispose accettando l'offerta e disponendo la edificazione di un nuovo piano sul palazzo del comune, per dare alla novella istituzione degna e stabile sede, dove le collezioni di arte antica e moderna potessero essere decorosamente ordinate e custodite..."